In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

Powered by RS Web Solutions

Login

Proroga cassa integrazione di 6 settimane e blocco licenziamenti fino al 31 gennaio

Il decreto "Ristori" varato dal Governo prevede una mini-proroga della cassa integrazione d’emergenza, che si allunga di altre sei settimane. Le nuove sei settimane di ammortizzatore sono utilizzabili dal 16 novembre al 31 gennaio 2021. E fino al 31 gennaio 2021, a sorpresa, (ri)spunta anche la proroga del blocco dei licenziamenti. Per continuare a leggere inserire le credenziali.

DECRETO RISTORI Misure fiscali e indennizzi

Ė stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 ottobre il decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 (c.d. Decreto Ristori), che introduce ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e il sostegno a lavoratori e settori produttivi colpiti dalla pandemia da COVID-19. Il provvedimento stanzia risorse pari a 5,4 miliardi di euro in termini di indebitamento netto, destinati sia al ristoro delle attività economiche interessate direttamente dalle misure restrittive previste dal DPCM del 24 ottobre scorso, sia al sostegno dei loro lavoratori. Nella presente circolare facciamo il punto sulle misure fiscali e gli indennizzi introdotti. Per consultare il testo completo accedi con  le credenziali personali

DECRETO RISTORI. Codici ATECO delle attività che hanno diritto agli aiuti a fondo perduto

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al cosiddetto "Decreto Ristori" che prevede ristori a fondo perduto per quelle tipologie di attività maggiormente danneggiate dai recenti provvedimenti di chiusura stabiliti nell'ultimo DPCM del 24 ottobre. Il decreto amplia la platea dei beneficiarie a tutti gli operatori dei settori economici interessati dalle misure restrittive, senza limiti di fatturato: potranno così ottenere i ristori anche anche le società che superano la soglia di 5 milioni di fatturato. L'aiuto è concesso anche a chi non ha potuto beneficiare del contributo con il decreto Rilancio: le aziende che non hanno presentato domanda entro agosto 2020, dovranno presentare un'apposita domanda all'Agenzia delle Entrate e occorrerà qualche settimana in più per l'erogazione del contributo. Per leggere la circolare completa accedi con le credenziali personali.

DPCM 24 OTTOBRE 2020. Attività di ristorazione chiuse alle 18

In Gazzetta Ufficiale il nuovo DPCM del 24 ottobre 2020 in vigore da lunedì 26 ottobre al 24 novembre 2020 e che prevede nuove regole per il contenimento dell'emergenza epidemiogica da Covid-19. Il provvedimento dispone la chiusura alle 18 delle attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie) e pone un limite di quattro persone per tavolo, salvo che si sia tutti conviventi. Per quanto riguarda le attività commerciali e aperte al pubblico, è obbligatorio esporre il cartello che indichi il numero massimo di clienti ammessi nel locale. Il testo completo del DPCM è consultabile in allegato unitamente alle linee guida previste per il settore del commercio

Nuovo rischio Covid e sicurezza in azienda. Confronto via web con Raffaele Guariniello

Martedì 27 ottobre alle ore 16:00 la nostra Associazione promuove una conferenza via web sui temi della sicurezza in azienda a fronte del nuovo rischio di contagio legato alla diffusione del Covid-19. Interviene il massimo esperto in Italia sul tema Raffaele Guariniello, già magistrato della Procura di Torino. Apre i lavori il presidente dell'Associazione Giovanni Bitti, e al confronto interverranno il direttore regionale dell'INAIL Sardegna Alfredo Nicifero, il presidente dell'Ance Sardegna Pierpaolo Tilocca, la segretaria regionale dell'UIL Sardegna Francesca Ticca

35° Convegno Giovani Imprenditori: ora il Governo punti su quota giovani

Puntare su "quota giovani", non pensando più le riforme delle pensioni per chi esce dal mercato del lavoro, ma per chi ci entra. Questa la proposta lanciata dal Presidente dei Giovani Imprenditori, Riccardo Di Stefano, che ha aperto con le sue Tesi il tradizionale convegno di autunno dei Giovani Imprenditori di Confindustria che il 16 e il 17 ottobre si sono riuniti a Roma. 

FOCUS GROUP Modelli organizzativi per la sicurezza in azienda ex D.Lgs. 231/2001

Lunedì 19 ottobre alle ore 15:30 ultimo incontro operativo dedicato al tema della gestione della sicurezza e della prevenzione dei reati in base alla normativa introdotta con il decreto legislativo 231 del 2001. L'incontro sarà dedicato in particolare alle aziende del settore nautico e metalmeccanico. Interverranno ai lavori l’avv. Roberto Nati, esperto del D.Lgs. 231/01, e l’ingegner Gian Piero Leoni, consulente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. L'iniziativa è promossa in collaborazione con la Direzione regionale dell'INAIL.

La Sigma Industria Grafica sull'ultimo numero dell'Imprenditore

Condividiamo il servizio di approfondimento che il numero di #ottobre2020 dell'Impreditore, la rivista della Piccola Industria di Confindustria, ha dedicato alla Sigma Industrie Grafiche, impresa leader del settore cartografico in Sardegna. 

 

WEBINAR Rivalutazione dei beni d'impresa e il credito d'imposta per l'aumento di capitale

Il decreto Agosto dà alle imprese la possibilità di aumentare i patrimoni netti delle società mediante la rivalutazione dei beni di impresa e delle partecipazioni. La normativa introduce in materia importanti novità che saranno approfondite nel corso di un webinar promosso dalla nostra Associazione in collaborazione con lo Studio Galizia e Pinna in programma giovedì prossimo 15 ottobre 2020 dalle ore 15:30 alle 16:30. L'iniziativa è gratuita per le aziende associate a Confindustria. Iscrizioni entro mercoledì alle ore 12. Info: 0784233314.

Delibera Giunta Regionale della Sardegna. Emergenza Covid-19. Indicazioni ai laboratori pubblici per l'esecuzione dei test

L'Assessore regionale alla Sanità vista la recudescenza del contagio da Covid 19, ha proposto di estendere ai laboratori pubblici la possibilità di offrire il test molecolare su tampone oro/rino-faringeo per la ricerca del virus SARS-CoV-2 con metodica rRT-PC, i test basati sull'identificazione di anticorpi IgM e IgG diretti contro SARS-CoV-2 e i test sierologici su sangue capillare ai privati cittadini che intendano autonomamente sottoporvisi.

DPCM 13 ottobre 2020

Il DPCM 13 ottobre 2020, in vigore da domani fino al 13 novembre, detta le nuove misure volte a contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e aggiorna gli elenchi dei Paesi per i quali sussistono limitazioni alla mobilità e la disciplina degli ingressi in Italia. Per continuare a  leggere inserisci credenziali di accesso o contatta i nostri uffici

 

Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version