INCENTIVI Bando Macchinari innovativi. Imprese sarde non saranno escluse

Con un accordo quadro tra la Regione e il Ministero, anche la Sardegna potrà beneficiare di sostegni straordinari alle imprese, analoghi a quelli previsti dal bando Macchinari Innovativi-investimenti in tecnologie 4.0, rivolto alle micro, piccole e medie imprese presenti nei territori delle regioni cosiddette meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) individuate sulla base di parametri stabiliti dall’Unione Europea. 

A comunicarlo è il Presidente della Regione Solinas, che ha già avviato una interlocuzione con il Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti, tracciando il progetto di un accordo quadro con il quale includere nei finanziamenti europei anche le imprese sarde.

Il bando mette a disposizione risorse nell'ambito del Programma operativo nazionale "Imprese e competitività" 2014-2020 FESR. La Sardegna, classificata dall'Ue come "in transizione" e non "meno sviluppata", potrà comunque essere ricompresa in un piano di interventi specifico.

Al Presidente Solinas il Mise ha manifestato l'intenzione di allargare le maglie dei destinatari delle risorse della coesione anche alla nostra isola, senza penalizzare altre Regioni italiane.

 

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Francesca Puddu - Comunicazione Associativa
Telefono: 0784 233311
Fax: 0784 233301
E-mail: f.puddu@assindnu.it