Saldo contributivo associativo 2021 - scadenza 30 giugno pv

Ricordiamo alle aziende associate che il prossimo 30 giugno scade il versamento del saldo del contributo associativo relativo all’anno 2021, come stabilito nella Delibera contributiva del Consiglio Generale del 18 dicembre 2020. Invitiamo pertanto le aziende che non vi abbiano ancora provveduto, a effettuare il pagamento di quanto dovuto come da nostre comunicazioni. Per facilitarvi negli adempimenti relativi alla prossima scadenza, di seguito vi riportiamo le modalità operative da seguire. Vi ricordiamo che il versamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario, intestato a “Associazione degli Industriali del Nuorese e dell’Ogliastra”, codice iban: Banco di Sardegna IT 53 T 01015 17300 000070490629. Per informazioni e dettagli, è possibile contattare gli Uffici ai numeri 0784-233319 (Ivan Picconi) o 0784-233324 (Giovanna Pittalis).

EXPORTIAMO! Focus Stati Uniti & Canada - Lunedì 21 giugno 2021 - Rete EEN

Lunedì 21 giugno 2021 dalle 10:00 alle 11:20 si svolgerà il 3° webinar dedicato ai mercati del Nord America. L'iniziativa rientra nell'ambito del ciclo "EXPORTIAMO", organizzato da Confindustria Sardegna, partner della Rete EEN - Enterprise Europe Network, in collaborazione con la società Columdae ApS Export Solutions. Il focus sarà sulle opportunità per l'export delle piccole e medie imprese italiane nei mercati di Stati Uniti e Canada. Ricordiamo che al termine della presentazione, le aziende potranno fare specifica richiesta per svolgere gli incontri one-to-one attraverso il Desk dedicato agli approfondimenti individuali compilando on line il seguente MODULO DI RICHIESTA. Per iscriversi al webinar: CLICCA QUI.

Confindustria: la ripresa del Paese passa dal Sud. Bisogna mettere a terra le risorse che arriveranno

«Già prima del mio attuale incarico, quattro anni fa, quando presiedevo Assolombarda, dissi che la ripartenza del Paese passava dal Mezzogiorno». Così il Presidente Carlo Bonomi, in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno. «Il 40% dei fondi del Recovery Plan è destinato proprio al Sud e quindi il problema non sono le risorse, piuttosto come spenderle, considerando la debolezza dimostrata finora dalle nostre politiche di coesione, utilizzate in media per la metà» – ha osservato Bonomi. C’è una fragilità strutturale delle amministrazioni pubbliche nella progettazione e realizzazione delle opere, per le quali ci vuole troppo tempo per vederle realizzate. Il punto è come faranno i Comuni, che sono tra i principali attuatori del PNRR, di cui molti senza le strutture e le competenze necessarie, a metter a terra questi fondi. In definitiva, è una questione di riforme, a partire da quella della PA. E la vera sfida sarà sulle stazioni appaltanti» - ha fatto notare Bonomi.

NUOVI SOCI Hotel Mannu

Diamo il benvenuto tra i nostri associati all'Hotel Mannu, il punto di riferimento per le tue vacanze nell'incantevole borgo di Bosa, sulla costa nord occidentale della Sardegna. Aperto tutto l'anno, l'Hotel sorge su viale Alghero, strada alberata che in pochi minuti conduce al mare o al centro storico: dista infatti 1 chilometro da Bosa Marina e dal castello medievale di Malaspina, che domina la cittadina dal colle di Serravalle. Dotato di camere eleganti e confortevoli, l'hotel offre una vacanza all'insegna del relax e della comodità, con la possibiltà di usufruire del parcheggio privato interno e della connessione Wi-Fi in tutta la struttura. L'accurato servizio, la cucina raffinata del ristorante e la posizione strategica, fanno dell'hotel Mannu un punto di riferimento per chi sceglie Bosa come meta di vacanza o per brevi soggiorni e incontri di lavoro. 

WEBINAR / IL TURISMO RIPARTE Riaperture tra standard volontari e protocolli obbligatori per la sicurezza - Giovedì 10 giugno ore 16:00

Riparte il turismo in Sardegna tra protocolli di sicurezza obbligatori e standard volontari. Il tema sarà approfondito nel corso del webinar IL TURISMO RIPARTE che si terrà giovedì prossimo 10 giugno alle ore 16:00 in diretta web su piattaforma Teams. Parleremo sia di Protocolli sanitari obbligatori per alberghi sicuri, sia di standard volontari condivisi volti a favorire la ripresa dei viaggi e sostenere la ripartenza dei flussi turistici. Nasce anche il nuovo marchio European Tourism Covid-19 Safety Seal messo a punto dalla Commissione europea per aiutare l'industria del turismo ad adattare i propri servizi alla nuova normalità garantendo il massimo della sicurezza e dell'affidabilità. Le misure adottate su base volontaria sulla stessa linea della norma UNI ISO 45001 affiancano i protocolli obbligatori messi a punto dall'INAIL e previsti dalla normativa nazionale. Nel corso del webinar saranno presentati i risultati del Progetto CERT(I)MPRESE nato per sensibilizzare le piccole e medie imprese sulla certificazione UNI ISO 45001 in materia di sicurezza. L'iniziativa è promossa e realizzata dalla Confindustria Sardegna Centrale in collaborazione con la Direzione regionale INAIL Sardegna. Per partecipare REGISTRATI AL WEBINAR